PAROLE E NUMERI

Tempo fa scrissi un articolo un po’ particolare intitolato “I mitocondri oppure un buon libro”. Era un articolo particolare nel senso che trattava l’attività sportiva partendo un po’ da distante. Non so quanto sia riuscito a spiegare il concetto che avevo in testa con quell’articolo ma penso che comunque non andasse a trattare cose del […]


ASCOLTARE L’ALLIEVO

Mi si dice che ho trattato con astio l’argomento dei test sulle frequenze cardiache massimali e chi in fondo sono giuochi innocenti,  come c’è chi gioca con le slot machine c’è pure chi gioca con i test sulla frequenza cardiaca. A parte che non sono convinto che sia così perchè c’è pure gente che ci […]


NON C’E’ LIMITE AL PEGGIO: LA FORMULA DI PTG

Mi si dice che sono un ignorante perchè la formula “220 meno l’età” per scoprire la frequenza cardiaca massima è effettivamente vecchia, è di un noto luminare che è pure morto anche se ad un’età ragguardevole e, udite udite, ce ne sono altre di più precise ed attendibili! Sono sempre stato un ignorante e penso […]


Ancora su “220 meno l’età… di tuo trisnonno che era amico di Garibaldi”

Io sono molto critico nei confronti della televisione ma devo ammettere che a volte Internet riesce a fare anche di peggio. Quella del “220 meno l’età” per stabilire la corretta frequenza cardiaca per le camminate era partita proprio da un portale Internet ad ampia diffusione ed io mi ero trovato a scrivere un controarticolo in […]


FLESSIBILITA’ E STABILITA’ NELLA PRATICA SPORTIVA

Per “flessibilità” e “stabilità” non intendo in queste righe accennare a doti fisiche necessarie per la pratica sportiva quanto all’attitudine e alla propensione a cambiare molto spesso lo sport praticato oppure a continuare a praticare sempre quello per tutta la vita. Fuggendo da ogni presa di posizione in merito mi limiterei a dire che, come […]


SCI DI FONDO E TURISMO

Con gli sci di fondo ai piedi si possono vedere dei panorami incredibili. Molti però sono titubanti a mettersi un paio di sci anche se solo per il fondo e preferiscono usare delle semplici ciaspole per camminare sulla neve. In realtà lo sci di fondo ha una vocazione turistica che può venire incontro anche alle […]


FANTOMAS, IL COORDINATORE DELL’EDUCAZIONE FISICA PER GLI ADULTI

E’ da anni che predico che occorrerebbe una figura istituzionale di insegnante di educazione fisica che si occupa di organizzare l’attività motoria di prevenzione degli adulti o almeno di controllare che sul territorio, quanto di già esistente, funzioni a dovere. Per esempio, stando terra terra, l’utilizzazione degli impianti sportivi comunali in uso alle scuole è […]


L’UNO CONTRO UNO NEL CALCIO

Non sperate che in questo articolo dia la formula magica per imparare a “saltare l’uomo” nel calcio. In tal caso probabilmente potrei diventare il nuovo commissario tecnico della nazionale perchè questo problema dei giocatori che non sanno saltare l’uomo è pure un problema della nostra nazionale. Saltare l’uomo o “dribblarlo” nell’uno contro uno è un’arte […]


PSICOPATOLOGIA DEL LUNGO-LUNGO

Il lungo-lungo o “lungone” o “lunghissimo” è quella corsa su una distanza molto lunga, generalmente parecchio più lunga di quelle che vengono normalmente adottate per fare il “fondo lento” e che usano molto spesso i maratoneti ma per qualche vizio preso nella notte dei tempi usano ogni tanto anche i corridori di medie e brevi […]


PSICOLOGIA DELLO SPORT CHE NON SI FA

Con l’articolo sulla capacità di differimento sono andato a trattare un complesso argomento di psicologia dello sport. Sono un po’ contraddittorio perchè tratto poco la psicologia dello sport anche nei suoi argomenti più semplici e scontati e sono andato a scomodarla in un ambito invece piuttosto insondato e raramente analizzato. Tratto poco la psicologia dello […]


SULLA CAPACITA’ DI DIFFERIMENTO

Quando affermo che un buon allenatore dovrebbe essere anche un mezzo prete non lo dico per darmi un atteggiamento da filosofo, ne sono piuttosto convinto e un breve discorso sulla capacità di differimento (non solo nello sport) può aiutarmi a far capire i perchè di questa convinzione. La capacità di differimento è tipica del religioso, […]


Commento a “Ogni frutto ha la sua stagione”

“…non è vero che le cause economiche sono solo marginali nella questione dell’organizzazione dello sport per i giovani in Italia. Se pensi alla differenza di trattamento abissale che c’è fra un campione che con pochi anni di lavoro (per lui è assolutamente un lavoro) si sistema per tutta la vita ed un buon atleta che […]


OGNI FRUTTO HA LA SUA STAGIONE

Evidentemente il record del mondo dei centenni non si può fare a 99 anni perchè bisogna proprio attendere di aver compiuto cento anni altrimenti non è valido. Còsì con questa breve frase me la sono cavata subito sul luogo comune degli atleti master molto stagionati che non dovrebbero più praticare attività agonistica oltre una certa […]


INFORMAZIONE, MOTIVAZIONE E NEUROSCIENZE

Le neuroscienze ci stanno dicendo che la motivazione nell’attività sportiva e nel movimento in genere è determinante e qualifica il movimento in modo decisivo. Forse l’era del muscolo stupido sta finendo. Da decenni  sappiamo che un atleta che sa quello che deve fare riesce a farlo certamente meglio di uno dotato di doti condizionali strepitose […]


UN’ALTRA VITTORIA DELLO SPORT TELEVISIVO SU QUELLO VERO

Il peggior odio è l’indifferenza. Mai come questa volta il vero calcio italiano è stato odiato tanto. Cos’ha la gente contro il vero calcio che salva centinaia di migliaia di ragazzini dalla sedentarietà precoce? In Italia ogni anno si disputano circa 580.000 incontri di vero calcio, più di mezzo milione. Come si fa a dire […]


SE VUOI DIVENTARE UN CAMPIONE NON PUOI SMETTERE DI GIOCARE A 13 ANNI

Non ho nulla da dire sull’eliminazione dell’Italia dai mondiali di calcio. Forse non ci capisco nulla di calcio ma ho visto pure una discreta partita contro la Svezia. Fra l’altro c’è pure stato un bel pubblico che non mi pare nemmeno che si sia perso in menate di cori razzisti o quant’altro. Che l’Italia vada […]


SULLA VIRALITA’ DELLE NOTIZIE TRAVISATE

Sta circolando, in questi giorni in modo “virale” (è questa la moda, le notizie idiote diventano “virali” nel senso che grazie a Internet circolano meglio delle altre, praticamente Internet è diventata la fabbrica delle notizie idiote perchè per quelle intelligenti non è necessario usare Internet: si possono diffondere pian piano che tanto non gliene frega […]


IL RECUPERO E’ PARTE INTEGRANTE DEL PROCESSO DI ALLENAMENTO

Nell’allenamento degli atleti sportivi professionisti quei soggetti che rinunciano al supporto farmacologico (pochi…) sono doppiamente danneggiati in quanto se da una parte rinunciano al “supercarburante” che può consentire un consistente miglioramento del rendimento sportivo dall’altra si creano grandi problemi nel processo di recupero delle sedute di allenamento che è uno degli aspetti determinanti nella costruzione […]


L’ALTRA FACCIA DELL’ATTIVITA’ MOTORIA

In un’epoca dove tutti sono pluralisti, dove il pluralismo viene visto come un valore positivo, dove “bisogna” essere pluralisti (io dico “si può” essere pluralisti perchè se “bisogna” allora non si è pluralisti per niente…) uno dei pochi ambiti dove il pluralismo latita è quello dell’attività motoria. E’ strano perchè l’attività motoria dovrebbe essere in […]


GINNASTICA “TRANQUILLA” E SALTI MORTALI

Io non so quanto durerà la terra e non so se c’è qualche scienziato in grado di prevedere con una discreta precisione quanto possa durare. Temo che le variabili in gioco siano un po’ tantine per sbilanciarsi con sufficiente attendibilità su queste previsioni, non da ultima quella che a volte l’uomo pare pure un po’ […]


PTG: istruzioni per l’uso

Mi arriva una domanda singolare sul modo di operare di un assistente tecnico per l’attività motoria al percorso della salute. Premesso che non si riesce a trovare facilmente un insegnante di buona esperienza che si metta a disposizione per questo servizio mi si chiede che consigli si possono dare ad un neo laureato in Scienze […]


PERCHE’ DELLA SUPERCOMPENSAZIONE NON GLIENE FREGA PIU’ NIENTE A NESSUNO

Non è perchè il principio della supercompensazione, o legge di Weigert, ha circa 150 anni o poco meno ma perchè con l’uso sistematico dei farmaci di quella legge si può pure farsene un baffo che tanto con i farmaci andiamo ad alterare il recupero quasi a nostro piacimento, come minimo riusciamo a porre rimedio ad […]


ABILITA’ E POTENZA

Abilità e potenza sono necessarie per eccellere nello sport. Sono necessarie anche nella vita di tutti i giorni, questo è il punto e non è necessario ambire ad una carriera sportiva di alto livello per essere costretti a fare i conti con queste due doti ingredienti essenziali di ogni gesto sportivo ma anche non sportivo. […]


CALCI DI RIGORE

Un clamoroso calcio di rigore sbagliato, o forse nemmeno battuto, è quello che ha fallito lo scorso anno il presidente russo Putin quando ha avuto la possibilità di far capire al mondo che la Russia, quanto a correttezza sportiva, non ha nulla in meno degli altri stati. La Russia sportiva lo scorso anno è stata […]


FUMO, ANTIDOPING E IMMUNITA’ DI GREGGE

Questo non è un articolo sui vaccini. L’immunità di gregge è stata portata in campo a livello di informazione di massa trattando delle vaccinazioni obbligatorie ma io non voglio assolutamente mettermi a disquisire sul fatto che questa possa attestarsi al 90%, al 95% o deva andare al 100% punto e basta. Quello è un fatto […]


ASPETTO TECNICO ED ASPETTO POLITICO DELL’ORGANIZZAZIONE SPORTIVA

Ho ripetuto più volte che non farei manco morto il presidente della Fidal, Federazione Italiana di Atletica Leggera, sport del quale sono innamorato che ha condizionato e continua a a condizionare la mia esistenza in modo significativo. Non farei mai il presidente della federazione di quello sport perchè anche se è lo sport che apprezzo […]


Ancora sull’intensità ideale degli stimoli allenanti

“Passi da un estremo all’altro: dai tuoi polpettoni sulle intensità soft per non stressare troppo l’atleta all’ipotesi che una bassa quantità di stimoli altamente stressanti (addirittura traumatizzanti secondo un’ipotetica “teoria dei traumi”) possa essere decisiva per informare il processo di addestramento sportivo…”.   In effetti su queste cose non si possono fare discorsi pressapochisti, non […]


UN DUBBIO SULLA PREPARAZIONE: LA TEORIA DEI TRAUMI

L’unica volta che ho sentito parlare della teoria dei “traumi” con riferimento allo sport è stato a Udine quando approdai alla Libertas a metà anni ’80. Il professor Franco Colle, che era stato allenatore del mitico Venanzio Ortis, volle tentare di capire perchè con tante squadre interessanti che gravitavano attorno alla mia città (Verona) ero […]


PERCHE’ TIFO SIFAN HASSAN

Penso che senza scomodare Freud, che forse avrebbe dato motivazioni un po’ particolari, si possa capire perchè tifo per l’atleta olandese di origini etiopiche che domani proverà a dar battaglia alle più quotate pretendenti al titolo mondiale sui 5000 metri piani a Londra. L’olandese, pur essendo un’atleta di altissimo livello (non vorrei dire una scemata […]


PRIMA DI CRITICARE LA NAZIONALE METTIAMO L’ATLETICA A SCUOLA

Siamo alle solite. Posso fare benissimo a meno di leggere i giornali così non mi arrabbio più e non sono costretto a scrivere queste cose. I soliti giornalisti “illuminati” che tuonano che la nazionale di atletica è proprio in crisi e insomma almeno Tamberi poteva andare in finale etc. etc. Prima di tutto una parola […]


COSE DIFFICILI DA CAPIRE

Mi si chiede perchè quando un qualsiasi atleta viene pescato positivo all’antidoping vengo colto da un improvvisa simpatia per questo atleta anche se non ho mai fatto il tifo per lui e perchè altrettanto improvvisamente vengo animato da un improvviso senso di fiducia per la sua persona (in primis) e per le sue gesta sportive […]


PUBBLICO IDIOTA O SEMPLICEMENTE DISINFORMATO?

Non ho visto per televisione la finale dei 100 metri dei Campionati Mondiali di Londra. Per fortuna perchè mi sarei arrabbiato. Non per la sconfitta di Bolt. Bolt che perde mi è pure simpatico. Da vincente cronico mi ha un po’ annoiato e mi spiace che voglia mollare l’atletica proprio ora che cominciava ad essere […]


RICCHI E POVERI

Mi è stato detto che l’ultimo articolo invece che scomodare l’etica potevo semplicemente titolarlo “Ricchi e poveri” ed è la solita manfrina sui ricchi che comandano in quanto ricchi e condizionano inesorabilmente anche l’esistenza dei poveri. Con riferimento allo sport io non la vedo semplicemente così e comunque intitolando “Ricchi e poveri” mi espongo al […]


ETICA E SPORT

Penso che sia più facile fare un discorso di etica riferita allo sport trattando di sport dilettantistico. Non so se possa esistere un’ etica dello sport professionistico nel senso che questo, fondamentalmente, è governato dalle multinazionali. Se esiste un’etica delle multinazionali forse esiste anche un’etica dello sport professionistico ma in ogni caso temo che il […]


IMPARARE A SBAGLIARE

L’unico errore imperdonabile in attività motoria è stare troppo tempo fermi. Su quell’imperdonabile errore non dovrebbero nemmeno intervenire i tecnici bensì i medici. E’ una cosa talmente importante non esagerare con l’inattività che assume un’importanza di carattere medico, è il medico che deve dirti non stare troppo fermo altrimenti ti ammali, muoviti, fai quello che […]


Ancora sugli orari delle competizioni amatoriali (ma anche degli atleti professionisti…)

Allora arriva la solita critica: “Da una parte sei contento perchè ti mettono una gara al pomeriggio e scrivi che di pomeriggio si rende di più nelle attività sportive che alla mattina, dall’ altra ti lamenti perchè ai Campionati Italiani Master hanno messo troppe gare nel primo pomeriggio. Insomma deciditi…”- E questa va spiegata perchè […]


MENO PESI, PIU’ SPORT

Quello che è uno dei miei motti “meno pesi – più sport” più volte ripetuto per diffondere un concetto di attività motoria veramente rivolta a tutti e che possa avere effetti duraturi nasce da considerazioni anche non del tutto banali oltre che dalla necessità di semplificare l’offerta pubblica di attività motoria. Intanto è giusto precisare […]


PAURE GIUSTIFICATE E PAURE INSENSATE RIGUARDO ALL’ATTIVITA’ FISICA

Mi arrivano molte domande strane relative a paure di vari tipi sull’attività fisica. La prima domanda che mi pongo io è che vorrei sapere chi ha interesse ad alimentare queste paure del tutto particolari che possono di fatto limitare la fruizione dell’importantissima attività fisica. Così accade che per colpa di tutte queste paure alcuni finiscano […]


COSA FA L’ATTIVITA’ FISICA

Ho paura di dover passare il resto dei miei giorni a spiegare come può far dimagrire una grande quantità di attività fisica. In realtà non penso che l’attività fisica sia stata inventata dal Padreterno per dimagrire. Certamente (ve lo confesso deludendo qualcuno) quando io ho iniziato a studiare gli effetti dell’attività fisica sull’organismo (a tredici […]


IMPREVEDIBILITA’ DEGLI INCAPACI

E questo, anche se non sembra, è un articolo di sport e forse, almeno per i concetti che porta in campo, può pure essere considerato abbastanza tecnico. Per incapaci intendo atleti non capaci di ottenere prestazioni brillanti, incapaci di ottenere prestazioni di alto livello, dunque soggetti “abbastanza” normali dove quell’abbastanza è riferito al fatto che […]


LO SPORT E’ VITA

A volte sembro cadere in contraddizione quando predico uno sport per tutti ed allo tempo stesso esalto il valore entusiasmante, perfino terapeutico, dell’agonismo. In effetti io predico un agonismo mitigato ma la parola giusta, più che mitigato, è “razionale”, per tutti, che si discosta un po’ tanto da quello propinatoci in modo ossessionante dalla televisione. […]


IL BOMBARDAMENTO

Mi verrebbe voglia di sventolare la bandiera bianca. Di arrendermi di brutto e cominciare a dire che do consigli solo su attività fisica per modificare le proporzioni corporee, che faccio diete, che consiglio l’uso di integratori e poi che raccomando di usare nella preparazione tanti pesi e di usare assolutamente sempre le macchine da palestra […]


IL “FAI QUALCOSA” DEI GIOVANI

16 – 17 anni: “Ho smesso di giocare a calcio da circa un anno e mezzo… adesso devo mettermi a fare qualcosa per non diventare un sedentario”. Per conto mio se è un anno e mezzo che non fai un’attività fisica sistematica a quell’età un mezzo sedentario lo sei già. Com’è possibile che ti domandi […]


ELASTICITA’ E COORDINAZIONE NEUROMUSCOLARE

L’elasticità di cui auguro a tutti di non difettare è quella mentale che ci può portare a valutare l’atto motorio come la risultante di una serie di fattori e non come l’effetto di una singola capacità condizionale. Dico questo non a caso, troppo spesso sento parlare in termini di forza o di efficienza cardiaca come […]


SCIOCCA PRESUNZIONE

E’ questo quello che penso dell’idea della Federazione Europea di Atletica di rivedere i record’s dell’atletica facendoli passare da nuovi filtri per separare quelli che potrebbero essere inquinati dall’ombra del doping da quelli che non hanno ombre. Un’ assurda ed utopistica manovra di discriminazione di alcuni record’s in favore di altri. Se vogliamo ridicolizzare l’atletica […]


SE LEGGI TI PAGO

Qualche mio lettore, che non ha capito molto di questo sito, è rimasto deluso dal fatto che io non mi sia candidato per farmi spazio in politica. Uno più uno fa due e qualcuno immaginava che “Questo non ha sponsor, non vende alcun tipo di ginnastica all’ultima moda, non spinge alcun tipo di integratori alimentari… […]


SALUTE GENERALE E DOLORI ARTICOLARI

Le persone che praticano costantemente attività sportiva vanno soggette a dolori articolari come tutti i comuni mortali, molte volte questi dolori ricorrenti e tendenti al cronico sono proprio dovuti al tipo di attività sportiva scelta e così sono tipici il ginocchio del calciatore, il gomito del tennista, la tendinopatia achillea del podista, la spalla del […]


BULLISMO

“I miei compagni di scuola mi prendono in giro perchè sono imbranato in tutti gli sport, mi muovo in modo goffo e sono pure in sovrappeso…” “E muoviti di più, pratica uno sport, non te ne piace nessuno?” “Mi piacerebbe ma non ne  ho il tempo perchè anche a scuola non vado molto bene e […]


LA MOZIONE PARLAMENTARE PER FARE I 100 METRI NELLA PISTA DEL QUARTIERE

E’ stata presentata una mozione parlamentare firmata da 23 onorevoli che essenzialmente chiede che non venga ostacolata la partecipazione dei maratoneti stranieri alle maratone italiane richiedendo certificazioni mediche che nei loro paesi non sono richieste, che hanno un costo decisamente elevato e non sono per niente facili da produrre. Sono assolutamente d’accordo con la richiesta […]


ANCORA SULLE POSSIBILI SCELTE IN TEORIA E METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO SPORTIVO

Le mie osservazioni sulla psicologia hanno scatenato un putiferio e purchè se ne parli mi va pure di passare per ignorante, pressapochista, illuso e pure “non riconoscente” del grande lavoro che ha svolto la medicina dello sport per migliorare le prestazioni degli atleti di alto livello nell’era moderna. E’ proprio da quest’ultimo punto che vorrei […]


LA PSICOLOGIA FISIOLOGICA CHE NON SI FA STRADA NELLA TEORIA DEL MOVIMENTO

Circa trent’anni fa si era cominciato a parlare di psicologia fisiologica come di una nuova lente per poter analizzare e comprendere il movimento. Sembrava l’inizio di una rivoluzione che avrebbe potuto portare a scenari decisamente innovativi nell’approccio pseudo scientifico alla teoria del movimento. Evidentemente era una rivoluzione che faceva paura a qualcuno perchè venne repressa […]


Commento a “Domanda e offerta del risultato sportivo”

“…Come sempre confondi l’ideale con il reale. Sono gli sponsor a far andare avanti lo sport, non il Ministero della Salute e così c’è un ipotetico bando di concorso per tre atleti in grado di correre i 100 metri in 10″ netti (oppure tre atlete in 11″ netti) e non un milione di ragazzi in […]


DOMANDA E OFFERTA DEL RISULTATO SPORTIVO

Da un punto di vista squisitamente teorico, a livello statistico i risultati sportivi dovrebbero essere distribuiti secondo una gaussiana (per chi non mastica molta statistica la gaussiana non è che una normalissima curva che indica i normali andamenti statistici di tantissimi eventi) dove gli eventi più rari dovrebbero esseri i risultati decisamente scadenti e quelli […]


L’ENTOMOLOGO CECHORIPSKY E L’ATLETICA A SCUOLA

L’entomologo Cechoripsky non esiste o meglio è un curioso personaggio dello scrittore boemo Milan Kundera che ne “La lentezza”, scritto nel 1994, gioca una parte che a me pare di aver vissuto qualche sera fa ad una riunione di ex atleti. Non eravamo entomologi, eravamo ex atleti, per lo più provenienti dall’atletica leggera. In realtà […]


Altro commento su “Come imparare a correre”

Arriva un altro commento sull’articolo dove dichiaravo che la corsa non esiste solo nella modalità di corsa “prolungata” ma anche in altre forme altrettanto divertenti. E’ un commento confortante perchè sta a testimoniare che il mezzofondo, anche se in disuso come termine, non si è totalmente estinto. Ecco il commento e l’inevitabile sbrodolamento di altre […]


IMPORTANZA DEL RECUPERO

Siamo portati a pensare che nel processo di addestramento sportivo la qualità della seduta di allenamento sia fondamentale per garantire il miglioramento delle capacità prestative dell’atleta. In effetti la qualità della seduta di allenamento è veramente molto importante e non confonderla con il “volume” della stessa, cioè con l’aspetto quantitativo della stessa, come si fa […]


IL PESO POLITICO DEGLI ESPERTI DI ATTIVITA’ MOTORIA

Zero. Il peso politico degli esperti di attività motoria è pari a zero. Non a caso sono confinati a lavorare soprattutto nell’ambito privato, nelle loro palestre senza alcun tipo di finanziamento pubblico (non hanno di certo automobili da vendere per meritare sostegno da parte del pubblico…) oppure nella scuola dove contano meno di zero perchè […]


WOODY ALLEN E LE SCIENZE MOTORIE

“Fino allo scorso anno avevo un solo difetto: ero troppo presuntuoso, adesso non ho più nemmeno quello…” E’ di Woody Allen questa e solo per questa, a mio parere, si meriterebbe la laurea in Scienze Motorie “Honoris Causa”. I dottori in Scienze Motorie non è che siano presuntuosi, hanno solo un problema: sono soffocanti. E’ […]


Atletica obbligatoria a scuola

“Provieni dall’atletica ma continui a difendere a spada tratta il grande calcio…”   Da questa “insinuazione” (non lo chiamo nemmeno “commento”, per me è semplicemente una “insinuazione”) mi difendo benissimo. Il piano per l’atletica obbligatoria ce l’ho in testa già ben chiaro, forse è per quello che non l’ho mai scritto, lo ritengo quasi scontato […]


LO SPORT CHE “SI” SERVE

Come al solito ho confuso l’ideale con il reale ed ho scritto un articolo poco pratico, forse curioso da leggere ma che ha poca attinenza con la realtà pratica. Dicendo realtà pratica ho commesso un’errore freudiano nel senso che sono già andato a parare dove voglio con questo secondo articolo. Esiste una realtà “pratica” (e […]


LO SPORT CHE CI SERVE

Non siamo noi che dobbiamo servire lo sport, è lo sport che deve servire noi. Sento dire da chi si occupa di sport minore: “…bisogna finirla di dare la precedenza assoluta al calcio, è opportuno dirottare i contributi verso gli sport minori…”. Non sono d’accordo, non perchè non sia per uno sport “democratico”che ha rispetto […]


Domanda sulla specializzazione sportiva dei bambini

Questa domanda non è nuova ma siccome è interessante la riporto anche se sovrapponibile ad altre alle quali ho già risposto: “…ho visto il saggio di mia figlia di 8 anni che fa ginnastica artistica e, anche se devo ammettere che mi è piaciuto, al tempo stesso mi sono un po’ preoccupato perchè ho la […]


REGALO DI NATALE

Regalo di Natale è un bellissimo film di Pupi Avati ma è anche quello che ha fatto in questi giorni il Tribunale Federale della Federazione di Atletica al marciatore Alex Schwazer che finora era stato preso in giro veramente da un po’ troppa gente. Non è che la sentenza sul giudice Maggio sistemi tutto ma […]


IL MIO MODELLO IDEALE DI SPORT

L’utopia è una cosa un po’ da mondo delle favole. Però, senza scomodare l’utopia, a volte si può  immaginare qualcosa che funziona meglio di ciò che esiste e che comunque per centomila motivi è difficilmente realizzabile. Il solo fatto che sia difficilmente realizzabile non ci vieta di parlarne, anzi, proprio perchè è difficilmente realizzabile ci […]


SPORT E MAGIA

“La magia non esiste…” Questa è una delle frasi di comodo che si utilizzano quando non si ha voglia di affrontare un certo argomento. Se non fosse anche solo per i suoi connotati negativi che alimentano un business di proporzioni da far paura bisogna proprio ammettere che la magia esiste. Che poi sia un concetto […]


LA DECRESCITA “FORSE” FELICE DELLO SPORT

I teorici della “decrescita felice” sono molto ottimisti. Siamo solo all’inizio di una crisi economica su scala mondiale che non si sa dove ci potrà portare e questi parlano di “decrescita felice”. Felice per chi? Per i ricchi che continuano a gestire politica e finanza a loro uso e consumo o per la povera gente […]


LINGUAGGIO DEL TECNICO E SENSAZIONI DI CORSA

Lasciate perdere per un attimo i cardiofrequenzimetri. Ho scritto molto di cardiofrequenzimetri su questo sito, essenzialmente per dirvi sempre di lasciarli perdere. Con questo articolo vi farò capire perchè la tentazione di rifugiarsi nell’interpretazione dei numeri dati dal cardiofrequenzimetro è tanta ma in ogni caso vi chiedo un minimo di concentrazione su un argomento che […]


CORSE CAMPESTRI E CORSE SU PISTA

Un tempo si diceva che correre le campestri tornava utile a chi correva su pista e così, in inverno, molti mezzofondisti correvano le corse campestri anche su distanze che non erano quelle da loro praticate usualmente. Poi ci si è accorti che non sono le campestri che fanno “bene” alla pista bensì la pista che […]


IL VERO VUOTO CULTURALE DELLO SPORT ITALIANO

Lo sport italiano non è tutto da buttare, purtroppo vive una stridente contraddizione: in quella che è la fascia di età del massimo rendimento (ma già prima…) vede un “bucone” nella partecipazione alla pratica agonistica. Assurdo ma mancano gli atleti nella fascia compresa fra i 15 ed i 30 anni. E’ la fascia d’età nella […]


LA CORSA E’ UNA SUCCESSIONE DI SALTI?

Sì, però… E dietro a quel però ci può stare una serie di libri dedicati alla tecnica si corsa ed io, che sono di natura prolisso, faccio un po’ fatica a concentrare la spiegazione di quel “però” in poche righe. Diciamo che farebbe più comodo rispondere alla domanda se la corsa sia o meno una […]


INSEGNANTI DI EDUCAZIONE FISICA E PRETI

Nella scuola attuale a mio parere sono sottovalutate tre materie: l’educazione civica, la religione e l’educazione fisica (che io continuerei a chiamare educazione fisica piuttosto che “attività motoria”). Il mio concetto è che la scuola deve informare il mondo del lavoro più che servirlo. Se lo serve e basta non può migliorare nessuno, se lo […]


IL CONFLITTO FRA ATLETICA E CORSA SU STRADA

La corsa su strada è una parte dell’atletica. Non è “l’atletica”. Purtroppo mentre negli ultimi trent’anni la corsa su strada ha avuto una diffusione clamorosa, forse prevedibile ma non nei termini colossali nei quali è avvenuta, tutto il resto dell’atletica ha conosciuto una crisi lenta, continua e piuttosto devastante per certi aspetti. Mentre un tempo […]


SULLA CANDIDATURA DI STEFANO MEI ALLA PRESIDENZA DELLA FEDERAZIONE DI ATLETICA

Manca la categoria “politica” di questo sito. Perchè questa è politica pura. Ma se tutto è politica, e così mi salvo dall’accusa di farne troppa su questo sito che dovrebbe trattare solo l’attività motoria, allora questo articolo può finire nella sezione “Sport e dintorni” e siamo a posto. Lo dice anche Stefano Mei, candidato che […]


ANCORA SU ROMA OLIMPICA

Sulle Olimpiadi a Roma stanno spingendo abbastanza. All’inizio pareva una scusa per far parlare di Roma un po’ in giro per il mondo. Ma in effetti Roma non ha bisogno di questo tipo di pubblicità. E’ una città fantastica conosciuta in tutto il mondo e avrebbe solo bisogno di ricordarsi che attrae milioni di turisti […]


LA CORSA PODISTICA AMATRICE CONFIGNO

Su certe cose non ci sono parole. Conoscevo Amatrice di fama. Non ci sono mai stato. Quando è successa la tragedia sono andato a vedere sulla mappa se quel luogo è vicino a Configno. E’ a pochi chilometri da Configno ed è teatro della corsa podistica che fra l’altro si era svolta un paio di […]


Ancora commenti ad articoli sull’antidoping

Mi arrivano altri commenti, più o meno simili nella sostanza, che rilevano che mentre mi scaglio con veemenza contro i fatti e misfatti dell’antidoping non riesco mai a proporre in modo costruttivo qualche soluzione che possa aiutare ad affrontare e risolvere il problema. Ancora, mi dicono che ce l’ho di più con l’antidoping che con […]


PROBABILI OLIMPICI

Si discute molto della candidatura di Roma come possibile città organizzatrice dei Giochi Olimpici del 2024. Non voglio entrare nel merito dell’opportunità o meno per il nostro paese (più che per la città di Roma) di lanciarsi in questa colossale avventura. Penso che sia un discorso che possa essere affrontato con competenza da economisti che […]


DOPING E POLITICA

Ho capito che il pubblico di Rio mi legge… Magari, mi leggono in poche decine di persone e ciononostante devo stare attento a quello che scrivo perchè a volte tratto argomenti molto scottanti e, per esempio, uno degli strumenti che ha la politica per mettere a tacere chi parla in modo onesto e disinteressato di […]


CONSIGLI PER CHI GUARDA I GIOCHI OLIMPICI

Scrivo per chi se li guarda alla televisione come me e non per chi è là che ovviamente è libero di organizzarsi la giornata e viverla in base alle opportunità che può offrire quella bella vacanza. Guardarsi i Giochi Olimpici alla televisione invece è un lavoro, non ne parliamo se uno proprio sta lavorando e […]


E BASTA CON ‘STI FISCHI…

Il pubblico brasiliano non ci sta facendo questa gran bella figura. Non ho ricordi (e non è che sia molto giovane…) di altre Olimpiadi dove ci sia stata una così alta densità di scene piuttosto imbarazzanti. Hanno cominciato a fischiare un’atleta russa solo perchè era russa. Io mi sono arrabbiato subito, ma mi sono arrabbiato […]


VAN NIEKERK 43″03 SUI 400: ERA ORA…

Il sudafricano Wayde van Niekerk ha corso i 400 metri nella finale dei Giochi Olimpici di Rio in 43″03, un po’ a sorpresa. Da ciò che si era visto nei turni eliminatori ci si attendeva di più l’atleta di Grenada Kirani James o l’americano LaSchawn Merritt, soprattutto non si pensava che van Niekerk potesse massacrare […]


Commento a “buffoni”

“Sono d’accordo sul fatto che l’antidoping non funziona e questi Giochi Olimpici ne sono la dimostrazione visto che non hanno trovato positivo praticamente nessuno degli atleti che si dopano veramente. Si fa addirittura fatica a capire se questa è vera inefficienza nel senso che gli atleti sono dopati talmente bene che non possono assolutamente essere […]


BUFFONI

Ho già espresso chiaramente la mia posizione sul caso Schwazer. Non sono per nulla convinto che questa seconda positività sia autentica. Sono fermamente convinto del fatto che Schwazer sia stato probabilmente l’unico atleta italiano a tentare di far luce sui fatti e misfatti dell’antidoping. Purtroppo il polverone che ha sollevato si è ritorto unicamente su […]


PIAZZAMENTI

L’atleta arriva quarto alle Olimpiadi. E’ un atleta che poteva arrivare anche terzo  e, con un po’ di fortuna, anche all’argento,  obiettivamente, analizzando il campo dei contendenti non all’oro, salvo grosse sorprese che nello sport sono sempre possibili. Comunque questo quarto posto testimonia che l’atleta in questione si è battuto con grande determinazione ed ha […]


WOODY ALLEN E LA TECNICA DI CORSA

Sulle prime pagine di un libro di Woody Allen c’è la narrazione di un fatto che mi ha riportato alle dinamiche che intervengono quando andiamo a modificare la tecnica di corsa. Woody Allen ha un umorismo fine ed arguto, assolutamente non grossolano e, a tratti, un po’ difficile da comprendere, io lo trovo divertente perchè […]


LO SPORT HA BISOGNO ANCHE DEI NON PROTAGONISTI

Tutto lo sport ha bisogno anche dei non protagonisti, quello dei comuni mortali perchè fanno “numero” e per giocare meglio bisogna essere in tanti, quello della televisione per far sopravvivere lo spettacolo altrimenti uno spettacolo dove il colpevole è sempre ed unicamente il maggiordomo è una noia mortale. Al di là della deplorevole selezione di […]


OLIMPIADI E NON SOLO

Fra pochi giorni iniziano le Olimpiadi di Rio. Rischia di essere un’edizione un po’ particolare dei Giochi Olimpici, forse la prima volta che lo sport provoca danni a sé stesso senza interferenze politiche esterne. “Forse” nel senso che anche la storia del doping dei russi per qualcuno è una storia di politica più che di […]


OTTIMISMO

Yelena Isinbayeva, la più grande interprete del salto con l’asta femminile apparsa finora sulla faccia della terra, una delle più grandi atlete in assoluto dell’atletica e di tutto lo sport, è un po’ a terra. La prospettiva che gli venga letteralmente rubata la sua probabilmente ultima Olimpiade la sconvolge non poco. Non ha bisogno di […]


CONTINUA LA FARSA DELL’ANTIDOPING

Basta, mi arrendo. Le notizie sulla farsa dell’antidoping si susseguono con una continuità così stordente che non ce la faccio a stargli dietro. Probabilmente sto già scrivendo di cose vecchie perchè stamattina all’alba ce ne sarà stata qualcuna di nuova. Ormai è il tormentone dell’estate. Come ogni tormentone che si rispetti è ripetitivo e, analizzando […]


LA CORSA NEL CALCIO

Agosto tempo di preparazioni atletiche e si vedono orde di calciatori intenti nella preparazione a “secco” che macinano chilometri su chilometri e si prodigano in una gran quantità di prove ripetute anche sulla pista di atletica oltre che sul loro naturale terreno di competizione. I calciatori corrono molto. Tanto in partita e fin troppo in […]


Domanda sul doping

“Ogni tanto, per curiosità guardo sul sito della federazione chi sono gli squalificati per doping e sono quasi sempre degli illustri sconosciuti, qualche giorno fa c’era scritto addirittura della squalifica di quattro anni per un “atleta” della categoria over 75? Ma è possibile che i veri dopati siano questi?”   Questa domanda brucia nel senso […]


SE ESISTE UNA BANDIERA DEL CIO FACCIAMOLA FUNZIONARE

Forse è venuto il momento di vedere se davvero esiste lo spirito olimpico. Se esiste è il momento giusto per sventolarlo e per ammettere sotto la bandiera del Comitato Olimpico atleti che altrimenti per colpa di uno spirito olimpico moribondo rischiano di restare a casa. I russi devono gareggiare alle Olimpiadi, devono farlo perchè la […]


DARYA KLISHINA: QUANDO LA BUROCRAZIA INQUINA LO SPORT

L’unica russa dell’atletica che parteciperà ai giochi di Rio è Darya Klishina, saltatrice in lungo e mi fa piacere che partecipi ma ho immediatamente un’obiezione delle mie: e gli altri 67 che hanno chiesto di partecipare? Sono tutti dopati fino al midollo spinale? E’ lei l’unica “pulita”, l’unica eroina dell’atletica russa? Se è così la […]


IL MITO DELLE OLIMPIADI

Ci sono degli sport che vivono sulle Olimpiadi. L’atletica è uno di quelli. Probabilmente se i mondiali e gli europei tornassero ad essere a cadenza quadriennale potrebbero un po’ scalfire questo mito che tende ad ingigantirsi sempre più. Portare i mondiali e gli europei a cadenza biennale non è stato altro che un sistema per […]


AGONISMO FINE ED AGONISMO GROSSOLANO

Vorrei suggerire un nuovo modo per valutare l’agonismo che vada oltre alle inflazionate categorie di agonismo sano ed agonismo esasperato. Tendiamo a semplificare dicendo che quando l’agonismo non è esagerato è sempre buono mentre quando è esasperato è sempre cattivo. Tale semplificazione è piuttosto banale, ingenua e probabilmente troppo semplicistica. E’ facile dire che un […]


EUROPEI A CONFRONTO

Ieri si sono chiusi i campionati europei di calcio e quelli di atletica. Ho due pareri, personali, diversi sulla riuscita di queste due manifestazioni. Premetto che sono un grande tifoso di atletica, sport del quale sono praticamente “malato” più che tifoso e sono semplicemente un “curioso” delle gesta del grande calcio. Forse il fatto di […]


ITALIA FUORI DAGLI EUROPEI DI CALCIO…

L’Italia è fuori dagli europei di calcio (ma non fuori dall’Europa come l’Inghilterra…). Sull’onda emotiva della bruciante eliminazione patita in seguito ad una estenuante serie di calci di rigore con la Germania, la Federazione Calcio in accordo con il CONI e con il pronto avvallo del Presidente del Consiglio e del Presidente della Repubblica, ha […]


Commento ad articoli sul doping

“Da quando è venuta fuori la storia della possibile esclusione degli atleti dell’atletica leggera della squadra russa dai Giochi di Rio ed è riesploso il caso Schwazer non fai che scrivere di doping. Sei monotematico (come tu stesso ammetti) anche perchè attribuisci  tutte le colpe e le responsabilità solo all’antidoping. Ho capito che tifi per […]


LO SPORT NON DEVE PERDERE I PEZZI

“E’ ancora dentro l’Inghilterra?”. “Si, mi pare di si, deve essere arrivata seconda nel suo girone dietro al Galles…”. Questa è lo scambio di botta  e risposta intercorso fra me e mia moglie la mattina della “Brexit”. Ovviamente mia moglie ha posto la domanda ed io ho risposto. Non penso che sia l’unica famiglia nella […]


ALCUNE CONSIDERAZIONI SULL’INFORMAZIONE NELLO SPORT

Ho visto che è nato un dibattito su un quotidiano nazionale che si occupa di sport sulla vicenda Schwazer. Tutto è nato dal fatto che un giornalista (o chi fatto il titolo…) ha intitolato infelicemente un articolo “Schwazer smettila di farci del male” come se il marciatore altoatesino, dopo tutto quello che ha passato, fosse […]


DOPING: IL PRIMO PASSO LO DEVONO FARE I GIORNALISTI

Non puoi lamentarti dell’omertà di chi “sa” in tema di doping se dopo tu sei il primo a dire che ti sei annoiato di scrivere di queste cose perchè creano solo che fastidi. Anche se non sei un giornalista come operatore nel campo dell’attività motoria devi tentare di far chiarezza altrimenti fai il gioco di […]


Comunicato stampa di PTG sul “nuovo” caso Schwazer

Per me potrebbero scoprire che Schwazer si è bevuto anche suo nonno in carriola per andare più forte nella marcia che sono convinto che sia l’unico atleta italiano che ha tentato di fare un po’ di chiarezza sul doping negli ultimi 40 anni. Mi auguro che la verità venga a galla e che quando sarà […]


ANCORA CON ‘STA STORIA DEI RUSSI…

Non voglio dilungarmi tanto sulla questione doping sulla quale mi faccio solo il sangue marcio perchè non sopporto le ipocrisie e quando ne scrivo creo malintesi, non mi capisce nessuno e rischio pure di prendermi denunce per calunnia. In breve. A me non da fastidio chi si dopa. Mi da fastidio chi trangugia farmaci a […]


IMPORTANZA DELLA SPECIFICITA’ NELL’ALLENAMENTO SPORTIVO

Intanto una premessa. Tutti credono che l’allenamento sia un’attività  finalizzata esclusivamente al conseguimento di un risultato sportivo. Non è così, ci si allena anche a fare i turni di notte in certe professioni che lo richiedono ma non mi risulta che esistano competizioni sportive di “chi fa meglio i turni di notte”. Semmai, generalizzando, si […]


NUMERI E NOSTALGIA

La nostalgia può essere anche paralizzante se la subisci passivamente, non è un sentimento da sopprimere, può essere dolce, addirittura sublime ma a volte va anche razionalizzata a costo di confinarla in un territorio un po’ più ristretto di quello che lei vorrebbe prendersi. Assistevo ai Campionati di Società di Atletica pochi giorni fa, una […]


CASSIUS CLAY: LO SPORT NON E’ SOLO SPORT

Ho sempre odiato il campionismo, quella mania che hanno i giornalisti di sport di voler raccontare i campioni dello sport ancora più grandi di quello che sono. I campioni sono già grandi perchè sono campioni, non c’è bisogno di raccontarli ancora più grandi, semmai, se si vuole reggere la scena, bisogna tentare di “tirare un […]


BAMBINI: AGONISMO SI O NO?

Piove, corrono solo i più temerari, io che sono vecchio e ho già corso tre o quattromila chilometri sotto la pioggia decido di non far parte di quel gruppo, il campo sportivo si trasforma in una specie di bar, con discorsi da bar. E’ un bar un po’ particolare però perchè l’argomento oggetto di dibattito […]


KIM COLLINS 9″93 SUI 100 METRI A 40 ANNI: ELEMENTARE WATSON…

A volte mi pare di essere Sherlock Holmes. E’ da anni (dal 2007 per la precisione, quando elaborai un breve studio statistico) che sostengo che nelle categorie masters il peggioramento nelle corse è più sensibile sulle lunghe distanze che non sulle brevi distanze, anche se i fisiologi continuano a raccontarci il contrario. Evidentemente i fisiologi […]


LA CURVA DELL’ALLENAMENTO

Il grafico dei benefici dell’allenamento in funzione della quantità di allenamento svolto non segue una linea retta, disegna una curva. Ciò vuol dire che l’affermazione “Più ci si allena e meglio é” non è proponibile. O meglio, tale affermazione funziona fino a certi livelli di carico dopodichè diventa clamorosamente falsa, anche se non in modo […]


LA PROFESSORESSA E L’IGNORANZA

Altro convegno, questa volta non è aria fritta, si parla di motivazione ed emozioni nello sport, di “piani di movimento” e pertanto si trova anche il tempo di affrontare aspetti qualitativi del movimento che quasi mai vengono citati in questo tipo di convegni. Vado là armato di buon senso e mi ripeto continuamente “Questa sera […]


AEROBICO ED ANAEROBICO, LATTACIDO ED ALATTACIDO

In termini di sistemi di estrinsecazione dell’energia, si discuteva già ben prima che il tormentone “soglia anaerobica” e cardiofrequenzimetri andasse a monopolizzare ed a devastare il dibattito tecnico sugli sport di resistenza. Se il ritorno di quei discorsi può servire a liberarci dall’incubo di oltre trent’anni di dittatura di menate attorno alla soglia anaerobica ben […]


Altra domanda sui 1500 masters

Mi è giunta un’altra domanda sui 1500 masters, che non pubblico perchè la ritengo molto specifica ed ho preferito rispondere personalmente. Sappiate che questo genere di domande mi fa immensamente piacere perchè va a cogliere nel segno uno degli aspetti dell’attività motoria che tento di sviscerare con più entusiasmo. Sono sempre stato convinto che l’atletica […]


IL PROGETTO “8-18″ DI FIDAL E FIMP

Una volta tanto non sono a criticare ma a dichiarare il mio compiacimento per un’idea che ritengo geniale portata avanti dalla Federazione di Atletica e da quella dei Medici Pediatri. E’ il progetto 8-18 che si pone il fine di pubblicizzare la pratica dell’atletica leggera nella fascia d’età compresa fra gli 8 e 18 anni. […]


OTTIMIZZAZIONE DEL GESTO SPORTIVO

La razionalizzazione del gesto sportivo seguendo più la via del miglioramento degli aspetti tecnico-coordinativi che quella del potenziamento delle doti condizionali è una questione vecchia quanto lo sport. Eppure, ancora nel terzo millennio, e forse ancora con più vigore che verso la fine del millennio scorso, siamo ad investire tempo e danaro sullo studio dell’incremento […]


ESEMPLIFICAZIONE PRATICA DI MODELLO DI COMPETIZIONE SCOLASTICA PER L’ATLETICA

Portare l’atletica a scuola su grande scala non è certamente facile. Non è facile perchè mancano i tempi, gli spazi, per certi versi anche i tecnici. Con un po’ di buona volontà, legiferando in modo “energico” nei confronti dell’attività motoria a scuola si possono trovare i tempi, gli spazi e anche i tecnici che non […]


LA VITTORIA DELLE EMOZIONI

Nello sport odierno la vittoria è ormai fine a se stessa e non più indirizzata a raggiungere la “distrazione”, l’emozione che lo sport dovrebbe regalare. Distrazione nello sport di oggi è un accidenti muscolare che ti impedisce di proseguire la regolare preparazione che deve portarti al successo. Il concetto di “distrazione” proprio non si sa […]


LO SPORT CHE VERRA’

Lo sport risente dell’andazzo della società e così  stiamo assistendo ad uno sport sempre più dicotomico dove i ricchi sono sempre più ricchi ed i poveri sono sempre più poveri. Qui, più che di danaro, che è comunque presente con enormi flussi a condizionare tutto lo sport, si parla di atteggiamento. Invece che di fronte […]


IMMERSI NELLA COMPLESSITA’

Rileggendo il mio ultimo articolo mi sono vergognato un po’ di me stesso. E’ vero che la Realtà dell’attività motoria è ancora più complessa di quel che si possa credere ma non si puo’ dire che i mitocondri li aumentiamo solo leggendo un buon libro. Anche se l’affermazione, dopo una dovuta filtrazione, può risultare vera […]


I MITOCONDRI OPPURE UN BUON LIBRO

Chi corre le lunghe distanze generalmente è anemico. Lo è per due buoni motivi: il primo è che con l’allenamento sulle lunghe distanze tende ad anemizzarsi e questo lo sanno tutti, il secondo è che tendenzialmente, per motivi genetici, il campione di lunghe distanze è un soggetto anemico. Questo non lo sa nessuno e non […]


PEGGIORAMENTO DEL RENDIMENTO SPORTIVO IN FUNZIONE DELL’ETA’

Riferita alla corsa, sia di velocità che di resistenza, esiste una regoletta  ma più che una regoletta bisognerebbe dire una statistica che ci indica che i risultati nel periodo che va circa dai 35 ai 65 tendono a peggiorare di un “uno per cento matematico” all’anno. E’ giusto dire che questa regoletta va presa con […]


TEORIA DEL “RI-CONOSCIMENTO” SECONDO PTG

Questo è un articolo di teoria dell’attività motoria e lasciate perdere tutte le definizioni di altre teorie del riconoscimento in filosofia etc, anche se forse vi sembrerà di trovare più filosofia che altro (e pure di quella straccia…) anche in questo articolo. Di scientifico non c’è nulla, puro empirismo, elucubrazioni possibiliste partendo da una cosa […]


GESTIONE DELLA CRISI DA FATICA SULLE LUNGHE DISTANZE

Quando trattiamo di lunghe distanze, dove la crisi da fatica può essere una vera e propria crisi da esaurimento energetico, più che una crisi psicologica, possiamo considerare un tipo di approccio a questa crisi che è diverso all’unico possibile nelle distanze del mezzofondo. Il mezzofondista che va in crisi di fatica ha una sola possibilità: […]


TECNICA DI CORSA: METODO DELL’ESASPERAZIONE DELL’ERRORE

La tecnica di corsa è un argomento scomodo per molti tecnici ed anche per molti atleti, lo è perchè molto spesso, quando andiamo ad apportare variazioni significative alla tecnica di corsa si rischia di creare i presupposti per infortuni da sovraccarico. Ciò accade essenzialmente perchè non siamo più abituati a considerare la tecnica di corsa […]


IL PROCESSO DI BOLZANO

Il processo di Bolzano ha un qualcosa di anomalo: per la prima volta in Italia (o in tutto il mondo?) in un processo sul doping si tenta di contestualizzare il problema tentando di capirlo più che affannandosi ad emettere una sentenza che deve fare “giustizia” del delitto perpetrato. E’ un processo scomodo perchè con questa […]


LA REGOLA DELL’UNO PER CENTO

Dai 35 ai 70 anni, se ci si allena senza strafare ma con una certa regolarità, si perde circa l’uno per cento matematico sulle prestazioni di corsa ogni anno. Questo uno per cento calza proprio benino con riferimento alle brevi distanze della velocità (100 metri, 200 metri e 400 metri) mentre è un po’ strettino […]


MA CHE “WADANO” TUTTI A CASA…

Putin ha ben altri problemi e, da buon politico ha tentato di ammorbidire la questione mostrandosi disponibile. Io, che non sono assolutamente un politico, mi sarei impuntato con orgoglio (e l’orgoglio in queste situazioni va lasciato da parte) e, a costo di danneggiare i miei atleti avrei detto: “Bene, io lascio i miei atleti a […]


STIAMO ATTENDENDO LA NOTIZIA DEL PRIMO UOMO SULLA LUNA…

Dopo la notizia del doping di Stato in Russia dovrebbe arrivare, a giorni, quella del primo uomo che è andato sulla luna. L’informazione viaggia un po’ in ritardo… Comunque oltre al doping russo stanno scoprendo quello del Kenia, quello dell’Etiopia e quello della Turchia. Se vanno avanti a questo ritmo, con quattro nazioni all’anno, entro […]


DOPING E GIORNALISMO

“Dai vediamo se riesci a fare un commento a caldo senza dire castronerie…” Diciamo pure che la mia tentazione era proprio di non farlo un commento a caldo perchè l’argomento è proprio di quelli che scotta e la possibilità di dire castronerie in proposito è molto elevata. Tutto sommato resto del mio parere e comunque […]


SIAMO PROPRIO SICURI CHE IL DOPING DI STATO NON CI SIA ANCHE NEL GABON?

Bene, viene fuori che in Russia c’è il doping di Stato. E sono quelle notizie che ti fanno veramente chiedere se chi le scrive ci è o ci fa. Cosa vuol dire che in Russia c’è il doping di Stato? Vuol dire che i Russi si dopano più degli altri? Cos’è come il processo alla […]


Ci manca solo “Sport e Religione”…

“Visto che ti piace predicare così tanto fai anche un articolo su Sport e Religione così poi puoi farti prete…”. Non ho assolutamente la presunzione di mettermi a disquisire di Religione e non mi va di confondere il Sacro con il profano, tanto più che in tema di Religione sono ancora più ignorante che in […]


SPORT E FARMACI

Premesso che queste sono considerazioni del tutto personali è anche opportuno domandarsi se chi si occupa di attività motoria come “tecnico” dell’attività stessa (e non come medico) sia autorizzato ad esprimere un parere su questo argomento. A mio parere (e sottolineo a mio parere…) è autorizzato perchè mentre i medici sanno tutto sui farmaci e […]


LE GESTA LEGGENDARIE DEGLI ATLETI NORMALI

Invidio un po’ i giornalisti di sport, ma non sarei mai stato capace di fare quel mestiere perchè non sono capace di scrivere rispettando certi parametri e soprattutto non ho la capacità di esaltare le gesta dei grandi campioni. Io, al limite avrei potuto scrivere delle geste leggendarie di alcuni atleti normali, ma non c’è […]


PERCHE’ UNO SCARSO PUO’ DIVENTARE FORTE

Quando allenavo il calcio a 5 avevo un giocatore che era piuttosto scarso ma rendeva molto in squadra. Era il giocatore che facevo giocare di più, oserei dire che la squadra era costruita su di lui, eppure non aveva assolutamente grandi doti tecniche, tutt’altro. Ma aveva la capacità di organizzare il gioco, era un allenatore […]


IL TRAMONTO DEL “CORTO VELOCE”

Il “corto veloce” era (non so se si possa ancora dire “è”) un mezzo di allenamento adottato da moltissimi atleti che negli ultimi anni è andato un po’ in disuso. A parte i velocisti puri, praticamente tutti gli atleti che praticavano le distanze di corsa dai 400 metri in su lo adottavano abbastanza sistematicamente come […]


LA MEZZA MARATONA, LA MARATONA E… LA 30 KM.

La moda del podismo ha portato ad una diffusione incredibile di corse sulla distanza di Mezza Maratona (21 km e 97 metri) e sulla Maratona (42.195 metri). La Maratona è la classica distanza di corsa su strada, l’unica prevista dal programma olimpico, la “mezza” si è diffusa sull’onda della moda della distanza intera per il […]


IL 47″60 DELLA KOCH SUI 400 COMPIE 30 ANNI

Se qualcuno avesse fatto un incidente di quelli pazzeschi che si resta in coma per un tot. e, come in un film di fantascienza si fosse risvegliato dopo trent’anni si potrebbe tranquillizzarlo così: “Tranquillo, non è successo quasi niente, si sono sciolti i ghiacciai ma i mari hanno ancora da alzarsi, ogni tanto c’è qualche […]


PERCHE’ TIFO SCHWAZER

Non ero un tifoso di Schwazer, lo confesso, anzi, quando ha vinto a Pechino, pur contento per lui, ho pensato: “Ecco, adesso diranno che l’atletica italiana gode di buona salute perchè abbiamo vinto un oro nella marcia, almeno ci fosse un vero movimento di marciatori dietro a questo grande talento che ha vinto l’oro.” Pensavo […]


JUANTORENA, LA LEGGENDA, IL KITSCH DI KUNDERA, LA POESIA ED IL GELATO

Juantorena è un uomo umile. Eletto da poco vice presidente della Federazione Mondiale di Atletica Leggera, unico atleta capace di vincere alle Olimpiadi sia nei 400 che negli 800 metri, entra nella storia, oltre che per questo, per quella falcata spropositatamente ampia che fa ricordare quella sua corsa estremamente elegante quanto costosa. Vado a sentirlo […]


VELOCI O RESISTENTI? UN ALTRO SEMPLICE TEST PER SAPERLO

Il mondo dei podisti si divide in due grandi categorie: i cosiddetti veloci o “velocisti”, capaci di offrire buone prestazioni sulle brevi distanze, 100, 200 e 400 metri e resistenti o “fondisti” capace di rendere meglio sulle lunghe distanze, 5000, 10.000 metri e Maratona. Esiste una terza categoria di “ibridi”che sono quelli che quelli che […]


ANCORA SUI MONDIALI DI ATLETICA: LA RONDINE CHE NON HA FATTO PRIMAVERA

Gianmarco Tamberi è un grandissimo saltatore in alto, quando ha portato il record italiano a 2 metri e 37 centimetri ha fatto una cosa immensa avvicinandoci al resto del mondo come poche volte era accaduto in passato. Il fatto che oggi ai mondiali di Pechino non abbia volato più di tanto non cambia lo spessore […]


CONSIDERAZIONI A MARGINE DEI CAMPIONATI MONDIALI DI ATLETICA

Si stanno concludendo a Pechino i Campionati Mondiali di Atletica Leggera e l’Italia, salvo sorprese molto poco probabili dell’ultima ora, se ne torna a casa con un bilancio abbastanza sconfortante. Il commentatore italiano fa un paio di osservazioni sulla prima delle quali mi trova molto d’accordo sulla seconda un po’ meno, almeno nei termini con […]


ALLENAMENTO SITUAZIONALE E SPORT DI SQUADRA

Provengo dall’atletica leggera e dunque di allenamento situazionale dovrei capirci gran poco, però alcuni anni nel calcio a 5, come preparatore ed anche come allenatore, mi hanno aperto gli occhi sulle grandi possibilità dell’allenamento situazionale negli sport di squadra. Sono convinto che l’allenamento situazionale dell’intera squadra possa dare in termini di rendimento in partita risultati […]


ESPERIMENTI IMPOSSIBILI SULLA SUPERCOMPENSAZIONE

In questi giorni di caldone dove consigliare intensità e quantità ridotte di carico è fin troppo facile, mi viene in mente che, con riferimento a certe intensità di allenamento, io mi trovo cronicamente a consigliare intensità che sono un po’ inferiori a quelle consigliate dalla maggior parte dei colleghi. Lasciando da parte la cosiddetta attività […]


LA CAPACITA’ DI CORRERE PIANO

Non tutti sanno correre piano e non a tutti serve saper correre piano. Per esempio i maratoneti di alto livello non sono capaci di correre veramente piano, non corrono piano nemmeno nei recuperi e quando sono intossicati e sovraccarichi di allenamento. Al  contrario sono capaci di correre piano i velocisti di alto livello, soprattutto i […]


IL VERO CAMPIONE E’ ANCHE UNO SCANSAFATICHE

Di fesserie su questo sito ne ho  scritte molte, forse troppe, quella che vado a descrivere probabilmente è una delle più grandi e, ad argomentazione di  questa cito nientepopodimenochè due grandissimi  campioni dello sport del calibro di Steve Ovett e Sergey Bubka. Campioni un po’ datati che appartengono alla mia era più che a quella […]


FATICA ED ELEFANTI ROSA

Questo articolo potrebbe piacere a qualcuno,  a qualcun’altro potrà fare semplicemente pena, in ogni caso penso che sarà un articolo che potrà darmi un po’ di energia per sostenere la mia idea bislacca di come la scienza del movimento sia più un’arte che una vera e propria scienza. Gli “scienziati” super appassionati di cardiofrequenzimetro e […]


REALTA ‘ OGGETTIVA E REALTA’ SOGGETTIVA NELLA CORSA

Esistono circa 7 miliardi di modi diversi di sentire la corsa. Diciamo che i neonati per un po’ non sono in grado di sentirla e le persone molto anziane possono addirittura averla dimenticata soprattutto se hanno disturbi della memoria, sempre più diffusi nella società contemporanea. Ma insomma se non sono 7 miliardi ci andiamo vicini. […]


LA FATICA SECONDO PTG

Curiosando su Internet cosa pubblica la “concorrenza” mi sono imbattuto su un articolo che riguardava la fatica. L’ho letto attentamente ed invece di mettermi a criticare un articolo che non è criticabile ho deciso di scriverne uno io, non direi di segno opposto ma decisamente diverso. L’articolo in questione affrontava “tecnicamente” l’argomento fatica e lo […]


L’ATLETICA DI IERI E QUELLA DI OGGI

Per non continuare a farmi appioppare l’etichetta di matusa voglio sforzarmi di trovare qualcosa di positivo nell’atletica di oggi facendo un confronto con quella di ieri. Non è una missione impossibile e con un po’ di buona volontà ci si può riuscire. Intanto partiamo dalle cose semplici, partiamo dal confronto con una quindicina di anni […]


AMPIEZZA E FREQUENZA NELLA CORSA

Valutare l’ampiezza della falcata nella corsa è una cosa d’altri tempi, ma non ritengo che sia una scemata. A mio parere è una delle prime cose da valutare quando andiamo a dare un giudizio tecnico sulla corsa sia di un velocista che di un corridore di lunghe distanze. Siamo portati a pensare che l’ampiezza della […]


PROVE RIPETUTE “E” FATICA

Non ci va l’accento. Prove ripetute “e” fatica, non prove ripetute “è” fatica. Dobbiamo pensare perchè sono state inventate. Se l’obiettivo era far fare più fatica agli atleti ci si poteva benissimo inventare di portarli a camminare in montagna con uno zaino pieno di sassi in spalla, ma ci sono tantissime strategie anche più a […]


ASPETTO QUANTITATIVO ED ASPETTO QUALITATIVO DELLA PREPARAZIONE

Quando hanno trasformato i vecchi ISEF (Istituto Superiore di Educazione Fisica) in Facoltà di Scienze Motorie hanno commesso un piccolo errore: dovevano chiamarle “Arti Motorie”. C’è un problema nell’indagare con metodo scientifico gli aspetti qualitativi della preparazione che è praticamente irrisolvibile. Con il metodo scientifico possiamo fare un’infinità di speculazioni attorno agli aspetti quantitativi della […]


STIMOLI

Campo CONI, mattino, sul cancello è appeso un cartello non “sinistro” ma certamente singolare: “Oggi campo chiuso per gare studentesche”. Vado dentro, ci sono circa una quarantina di ragazzi abbastanza tranquilli che gareggiano controllati da un certo numero di professori (anch’essi abbastanza tranquilli…). Faccio il conto che se sono due classi probabilmente qualcuno è restato […]


L’OSSESSIONE DEL CARDIOFREQUENZIMETRO

Sono ossessionato dal cardiofrequenzimetro. Eppure non lo uso mai. Ne sono ossessionato come tecnico nel senso che troppi atleti mi parlano di corsa sulle lunghe distanze tenendo come riferimento la frequenza cardiaca come primo e più importante parametro nella determinazione delle intensità di corsa. Per me il cardiofrequenzimetro è il simbolo di una involuzione delle […]


VITTORIA E SCONFITTA

Stasera mangio gratis. Un mio amico è andato in medaglia ai campionati europei indoor master di atletica sui 3000 metri e offre la cena. Scherzando gli ho chiesto se con la medaglia agli europei è diventato ricco ma la realtà è che, con la gente che gira, una medaglia a livello internazionale nelle gare Master […]


MARATONA ED OBIETTIVI SBAGLIATI

Ho sempre avuto una mia opinione del tutto personale sulla corsa di Maratona. Molto semplicemente ritengo che abbia un numero enorme di praticanti attingendo anche da soggetti che farebbero bene a dedicarsi ad altre discipline sportive. Dal momento che io provengo dalle corse di mezzofondo mi dicono che questa è tutta invidia perchè la corsa […]


EMPIRISMO E DOGMATISMO NELLA METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO SPORTIVO

Premetto che mi considero un empirista convinto, l’accusa di essere un empirico non mi sfiora nemmeno ed anzi mi inorgoglisce. Sono talmente empirista che considero empiristi tutti i tecnici del movimento, anche quelli che si professano dogmatici e fanno sfoggio di gran convinzione scientifica citando luminari della scienza del  movimento e studi statistici a go […]


Meglio un solo sport o diversi sport?

“E’ meglio praticare un solo sport o praticare una pluralità di sport?”   Questa è una domanda molto interessante alla quale non oso avere la presunzione di rispondere ma sulla quale mi piace fare delle riflessioni per offrire spunti di discussione per chi ha questa curiosità. Come sempre bisogna contestualizzare il quesito e dico che […]


Domanda sugli 800 metri

Con gaudio e tripudio ricevo una domanda sulla corsa degli 800 metri piani che è la specialità di atletica che praticavo io da giovane.   “Ciao, ho diciassette anni e da sei pratico atletica leggera, sono uno specialista degli ottocento metri che nel 2014 ho corso in 2’01”. Mi alleno con una certa regolarità ma […]


LE BELLE PAROLE E LA REALTA’ OGGETTIVA

Molte volte mi danno dell’illuso. Troppo spesso. Diciamo che me lo sento dire così tante volte che ormai sono convinto di esserlo davvero. “La fai facile tu!” mi dicono. “Esiste una Realtà oggettiva che non puoi modificare nemmeno con tante belle parole…” E’ il caso, per esempio, della promozione dello sport. Io predico sempre che […]


IL CONCETTO DI “VELOCITA’ RELATIVA”

Non scomodiamo Albert Einstein, non c’è bisogno di accennare alla sua famosa teoria della relatività, il concetto di “velocità relativa” è molto più semplice anche se purtroppo spesso snobbato. In una gara di atletica sugli 800 metri la maggior parte delle volte, anche e soprattutto nelle gare di alto livello, vince l’atleta che nel rettilineo […]


SPORT E SOCIETA’

Non sono contro la candidatura di Roma per i Giochi Olimpici del 2024. Mi fa solo un po’ paura. Mi fa paura perchè le Olimpiadi sono un evento di portata colossale la cui organizzazione richiede un impegno finanziario altrettanto colossale. Mi fa paura l’idea che l’Italia possa essere travolta dai Giochi Olimpici. Probabilmente per capire […]


OLIMPIADI E NECESSITA’ DEL CITTADINO

Mi lascia un po’ perplesso la candidatura di Roma come sede per l’effettuazione dei Giochi Olimpici del 2024. Da Roma 1960 è cambiato tanto. Le Olimpiadi si sono completamente trasformate. Roma 1960 fu un successone. Ma a quel tempo le Olimpiadi potevano essere anche su misura per Roma. Adesso le Olimpiadi sono diventate un evento […]


I LIMITI DELL’ANTIDOPING

In questi giorni nei quali torna a galla la vicenda di Marco Pantani con il suo carico di tristezza insostenibile mi interrogo sulla consapevolezza popolare sui limiti dell’antidoping. Marco diceva chiaramente che l’antidoping era molto limitato ed era sempre un passo indietro rispetto al doping. Questa precisazione la diceva lunga su quello che poteva essere […]


TECNICA DI CORSA: UN DISCORSO COMPLESSO

I tecnici di una volta curavano molto la tecnica di corsa. Adesso quella dinastia di tecnici è in via di estinzione. Dire che l’abbandono del dibattito sulla tecnica di corsa sia dovuto all’evoluzione delle tecniche dopanti è pressapochismo ma, se ammettiamo che con la diffusione del doping sistematico negli atleti di alto livello si è […]


LA SUPERCOMPENSAZIONE: ILLUSTRE SCONOSCIUTA

La mania del continuo monitoraggio delle frequenze cardiache in ambito sportivo è servita a vendere alcuni milioni di cardiofrequenzimetri ma ha lasciato sul campo un paio di disastri. Premesso che monitorare la frequenza cardiaca per un cardiopatico è doveroso atto di prudenza nelle attività che possono comportare un impegno cardiaco piuttosto rilevante, nei soggetti sani […]